Informativa
Il nostro sito web utilizza cookies, anche di terzi, per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni o per modificare le tue preferenze sui cookies di terzi accedi alla nostra Cookie Policy.


Igiene & Salute
  
Parliamo di sushi

La globalizzazione ha fatto in modo che le varie culture culinarie si intrecciassero tra loro, motivo per cui sono sempre di più gli italiani che si avvicinano a piatti ben lontani dalla tradizione mediterranea. Tra questi, non possiamo non menzionare il sushi. 
Il sushi racchiude in sé diverse preparazioni appartenenti alla cultura giapponese. I piatti vedono come elemento predominante il pesce crudo, accostato ad alghe, riso, verdure, avocado, eccetera. Il pesce, essendo crudo, mantiene inalterate le molecole di omega 3, gli acidi grassi essenziali utili nel ridurre il rischio cardio-vascolare diminuendo i trigliceridi e contribuendo al mantenimento e all’integrità dei vasi sanguigni. Gli omega 3 sono inoltre in grado di moderare l’infiammazione cronica di basso grado, andando ad agire su bersagli molecolari specifici. Tuttavia ricordiamo che il pesce crudo, prima di essere consumato, deve subire necessariamente il processo di abbattimento. Tale processo prevede la congelazione della materia prima ad una temperatura di -20°C per un periodo di tempo non inferiore alle 24 ore; per fare ciò occorre utilizzare un abbattitore termico professionale. 
L’abbattimento, così come il surgelamento o la congelazione, se eseguito correttamente, non andrà ad alterare le caratteristiche organolettiche del prodotto, anzi. Esso risulta essere di fondamentale importanza per eliminare parassiti e microrganismi che andrebbero altrimenti a provocare problemi gastro-intestinali non da poco.
Possiamo quindi goderci di tanto in tanto la nostra cena a base di sushi, l’importante, è assicurarsi che le norme di sicurezza per la salute del consumatore vengano strettamente rispettate.

Dott.ssa Elisa Bernardi
Biologa Nutrizionista

Se hai bisogno di un consiglio scrivici liberamente una mail, la dottoressa sarà lieta di risponderti.

   Il gusto della vita